DI Davide - Multicultural enviroment - What I gain?

oneworldcenter

DI Davide - Multicultural enviroment - What I gain?

10847471 991516130861209 393641360782219568 o11148553 987585247920964 7087892689350192667 n

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   Quando ci chiediamo cosa possiamo trarre da una nuova esperienza nel corso della nostra esistenza, beh, forse un libro di 500 pagine non sarebbe sufficiente.


Descrivere un rush di emozioni e circostanze provate sulla nostra pelle non potrà mai essere riassunto in una pagina di Word, con la conseguenza di rendere un’idea confusa (poiché personale) dei cambiamenti dovuti alla nostra decisione di “immergerci ed esplorare” il mondo del volontariato.

Sono un “fanciullo” di 26 anni approdato sulle coste del fiordo danese di Faxe a Maggio 2014, per offrire me stesso come volontario presso la scuola di Lindersvold. Più scuola di vita che ordinaria opportunità di partecipare ad un programma di aiuto e sostenibilità nei Paesi in via di sviluppo.

Ora, come ho già scritto, non starò qui a descrivere i particolari, ragioni e motivazione che mi hanno condotto fin qui. Il mio obiettivo di oggi è descrivervi il bagaglio culturale che si crea in ogni volontario, come conseguenza indiretta della sua scelta di andare controcorrente, distaccandosi da una realtà decisamente irreale dove l’uomo non è più artefice del proprio destino, piuttosto segue una rotta già stabilita, senza comprenderne il principio o l’obiettivo.

In questo contesto si trovano persone provenienti da differenti coordinate geografiche, Europa, globo, non ha importanza: ciò che ci ha accomunato e riunito e l’istinto a voler dare una svolta alla nostra vita ed un input differente a quella degli altri. Ciò comporta, ovviamente, che trasferendoci nelle campagne danesi abbiamo importato anche le nostre tradizioni, le nostre abitudini, il nostro modo di pensare, (la nostra scaramanzia), le nostre capacità e ciò che la nostra famiglia ci ha insegnato.

Matematica e positività “vanno a braccetto”. Esempio: volontario italiano + volontaria spagnola + volontario portoghese + volontaria estone = un piccolo-grande mondo come modello di società che promuove la diversità. Principi come la tolleranza, la condivisione, l’ascolto e il rispetto sono visti come modello indubitabile da seguire per garantire un arricchimento personale ed una conoscenza ampia e viva di chi non proviene dal nostro paesino, città o nazione.

Conoscenza “viva” perché dinamica, perché ogni giorno attraverso team working e common activities si ragiona insieme, si organizza insieme e si decide insieme. Realizzare di avere un punto di vista differente dalla volontaria/volontario seduto di fianco a noi durante una lezione o presentazione sull’effetto dei cambiamenti climatici non è punto debole di un dibattito: al contrario, è uno spunto in più per raggiungere una conclusione che racchiuda entrambe le opinioni, benché siano giustificate ed abbiano un fondamento veritiero.

Cultural Evenings o Morning Spot, ad esempio, sono momenti della giornata in cui si presentano temi di attualità o legati anche al Paese di origine, dove il volontario informa o meglio insegna aspetti della propria realtà fino al suo arrivo in Danimarca, di cui magari i suoi compagni non erano a conoscenza.

La chiave comunicativa è l’inglese, certamente, ciò non toglie che siamo indotti anche a conoscere linguaggi comportamentali che ci insegnano ad interpretare i gesti e le azioni di persone che abiterebbero a migliaia di km da casa nostra.

Okay, ora se mi permettete andrei sul banale: vogliamo parlare di cucina e tradizioni culinarie? Fate vobis, immaginate la fantasia/creatività quando si lascia pranzo/cena nelle mani di un volontario italiano ed un volontario giapponese.

This is Lindersvold !

Menu

One World Center

Who We Are

Programmes

Teams

Experiences

Projects

Media

Apply Now

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Cookie Policy for oneworldcenter.dk

What Are Cookies

As is common practice with almost all professional websites this site uses cookies, which are tiny files that are downloaded to your computer, to improve your experience. This page describes what information they gather, how we use it and why we sometimes need to store these cookies. We will also share how you can prevent these cookies from being stored however this may downgrade or 'break' certain elements of the sites functionality.

For more general information on cookies see the Wikipedia article on HTTP Cookies...

How We Use Cookies

We use cookies for a variety of reasons detailed below. Unfortunately in most cases there are no industry standard options for disabling cookies without completely disabling the functionality and features they add to this site. It is recommended that you leave on all cookies if you are not sure whether you need them or not in case they are used to provide a service that you use.

Disabling Cookies

You can prevent the setting of cookies by adjusting the settings on your browser (see your browser Help for how to do this). Be aware that disabling cookies will affect the functionality of this and many other websites that you visit. Disabling cookies will usually result in also disabling certain functionality and features of the this site. Therefore it is recommended that you do not disable cookies.

The Cookies We Set

If you create an account with us then we will use cookies for the management of the signup process and general administration. These cookies will usually be deleted when you log out however in some cases they may remain afterwards to remember your site preferences when logged out.

This site offers newsletter or email subscription services and cookies may be used to remember if you are already registered and whether to show certain notifications which might only be valid to subscribed/unsubscribed users. 

When you submit data to through a form such as those found on contact pages or comment forms cookies may be set to remember your user details for future correspondence.



Third Party Cookies

In some special cases we also use cookies provided by trusted third parties. The following section details which third party cookies you might encounter through this site.

This site uses Google Analytics which is one of the most widespread and trusted analytics solution on the web for helping us to understand how you use the site and ways that we can improve your experience. These cookies may track things such as how long you spend on the site and the pages that you visit so we can continue to produce engaging content.

For more information on Google Analytics cookies, see the official Google Analytics page.

Third party analytics are used to track and measure usage of this site so that we can continue to produce engaging content. These cookies may track things such as how long you spend on the site or pages you visit which helps us to understand how we can improve the site for you.



More Information

Hopefully that has clarified things for you and as was previously mentioned if there is something that you aren't sure whether you need or not it's usually safer to leave cookies enabled in case it does interact with one of the features you use on our site. However if you are still looking for more information then you can contact us through one of our preferred contact methods.

Email: info@oneworldcenter.dk

Letter from the Headmaster

"From the Teacher Council at One World Center Denmark, we look forward to spending the next two or three years with you, in the understanding that the world needs people who go and act together to face the challenges of today, tomorrow and the future.

We bid you welcome to a school where all of us - teachers and students - will train and build our capacities, sharing the knowledge and the skills we gain through the programs for the benefit of many."

Contact Us